Equilibrio digitale su Pensieri e parole

Recentemente sono stato ospite di Linda Riolo e del suo podcast Pensieri e parole, rivolto a tutti coloro che vogliono migliorare il proprio italiano. Linda mi ha fatto alcune domande sul mio percorso personale e su come trovare il proprio equilibrio digitale, con l’uso consapevole della tecnologia. Buon ascolto!

Equilibrio digitale su Pensieri e parole

Recentemente sono stato ospite di Linda Riolo e del suo podcast Pensieri e parole, rivolto a tutti coloro che vogliono migliorare il proprio italiano. Linda mi ha fatto alcune domande sul mio percorso personale e su come trovare il proprio equilibrio digitale, con l’uso consapevole della tecnologia. Buon ascolto!

Equilibrio digitale S1E4. Minimalismo digitale: meno tecnologia, più tempo per te

Dare importanza alle cose che meritano veramente: è questo il significato profondo della parola minimalismo, uno stile di vita che aiuta a fare chiarezza nel lavoro e nella vita. “Meno è meglio” si sposa bene con il design, con l’ambientalismo e anche con il rapporto che abbiamo con la tecnologia. Con una sola eccezione, che…

Equilibrio digitale S1E3. La tecnologia che aiuta a stare in salute

App e dispositivi, come i wearable, possono aiutarti a dormire meglio, a fare più attività fisica e a mangiare sano. La tecnologia, insomma, può essere utile alla tua salute, e i riscontri scientifici lo confermano, ma devi volerlo. I fitness tracker, oggi, non misurano più semplicemente passi, distanza percorsa e calorie consumate: monitorano il battito…

Equilibrio digitale S1E2. I social media, il lavoro e la produttività

Twitter, LinkedIn, Facebook possono essere una miniera d’oro per chi lavora. Tra facili aggiornamenti dal filtro sociale di amici e colleghi, rappresentano un modo per sentirsi meno soli e un momento di contatto con la propria rete professionale. Fino a che non se ne abusa. Una nuova scuola di pensiero ne consiglia un uso moderato,…

Equilibrio digitale S1E1. La tecnologia ci libera o ci rende dipendenti?

La tecnologia non è positiva o negativa, ma non è neanche neutrale. Chi immagina e sviluppa applicazioni e servizi web ne influenza l’uso, a volte senza rendersene conto. Le notifiche, come concetto, sui social network e sullo smartphone, sono pensati come servizio utile a non perdersi gli aggiornamenti, ma fanno leva su un meccanismo psicologico…