Dall’obiettivo alla misurazione

L’anno è cominciato ormai da alcune settimane. A che punto sei con l’attuazione dei buoni propositi? Se ti trovi in crisi, dopo una buona partenza, forse è perché ti sei concentrata sull’obiettivo generale e non hai adottato un sistema per renderlo raggiungibile. Per adottare nuove abitudini serve forza di volontà e soprattutto un sistema.

Credit: Pinterest

Obiettivo

Perdere peso, leggere più libri, mangiare più sano, fare più esercizio fisico. Gli obiettivi che ti sei data possono essere questi o altri. Probabilmente hanno in comune quello di essere generali e promuovere l’adozione di un cambio di comportamento.

Quando si tratta di cambiare comportamento è bene non cercare di adottare più di una nuova abitudine. Perché diventi parte della tua routine quotidiana serve tempo. Adottare più cambiamenti contemporaneamente rischia di assorbirti più energie di quelle che hai a disposizione. Concentrati su quello più importante e attendi qualche settimana prima di implementarne una nuova.

Metodo

Per raggiungere il tuo obiettivo è utile darti un metodo. In questo caso individua un’azione che ti permette di raggiungere l’obiettivo e concentrati su questa attività. Se vuoi fare più attività fisica, dettaglia questo obiettivo con un metodo. Potresti scaricare un’app per 7 minuti di esercizio fisico ad alta intensità o decidere di camminare di più. Per mangiare cibo più salutare potresti decidere di cucinare nuove ricette a partire da alcuni alimenti che vuoi far entrare nella tua dieta settimanale. In questa fase ti devi concentrare sul metodo attraverso il quale raggiungere l’obiettivo generale. Identifica un’azione concreta, alla tua portata, che contribuirà al successo quotidiano.

Misurazione

Il passaggio finale è di rendere misurabile l’azione che ti porta al successo. Due esempi relativi all’obiettivo di stare meglio attraverso l’esercizio fisico: 7 minuti di esercizio ad alta intensità ogni mattina alle 7,30 per almeno 5 giorni la settimana oppure una camminata veloce di 30 minuti al giorno subito dopo pranzo. In questo modo sei in grado di misurare il risultato e sapere esattamente cosa fare.

Fai in modo che l’obiettivo comprenda una scadenza temporale, almeno un numero da misurare e che sia alla tua portata. Parti con un piano compatibile con gli impegni della tua agenda e alza l’asticella solo dopo aver preso confidenza con la nuova abitudine.

Per concludere

Ciò che conta è il percorso di cambiamento e che tu sia in movimento nella direzione giusta verso l’obiettivo. All’inizio il passo sarà incerto e lento. Con il tempo acquisirai più fiducia in te stessa e potrai aumentare l’andatura. Se per un giorno o una settimana dovessi fermarti non ti abbattere. La cosa migliore da fare è riprendere subito il cammino senza frustrazioni. Nessuno è perfetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.